Spedizione Gratuita per ordini da Euro 120.00

0

Carrello vuoto

Davide Marzullo - S.Pellegrino Young Chef

Una cucina rispettosa della tradizione che non ha paura di osare per non smettere mai di stupire con sapori e vibrazioni da tutto il mondo. Questa è la visione di Davide Marzullo, giovane talento con tanta esperienza.

Ha lavorato nelle brigate di alcuni dei ristoranti stellati più importanti d'Italia e d'Europa: al Magnolia di Cesenatico con lo chef Alberto Faccani, al Gallia Palace Hotel & Golf di Punta Ala con Claude Bosi e al bistellato Hibiscus di Londra, una delle esperienze più dure e significative. Al rientro in Italia, è approdato al The Market Place di Como con lo chef Davide Maci che lo ha introdotto agli importanti concorsi Under 30, tra cui S.Pellegrino Young Chef. Dopo un importante stage al Noma di Copenaghen è entrato nella brigata dello chef Antonino Cannavacciuolo a Villa Crespi.

Ha vinto il premio S.Pellegrino Award for Social Responsibility con il signature dish Aubergine In Black Tie usando la melanzana, un'icona della cucina italiana ma anche un omaggio alle sue origini siciliane. La veste con un abito nuovo e la trasforma in un ingrediente protagonista di un piatto di Alta Cucina. Quattro portate: una melanzana, un budello di maiale, dei ravioli di Timilia con tre salse d'accompagnamento - di kefir, di basilico e di aceto balsamico – e, infine, un piccolo consommé da bere per rinfrescare la bocca.

Oggi, Davide Marzullo è lo chef di Trattoria contemporanea, un progetto giovane che propone un menù con ingredienti "poveri" ma esaltati al massimo da tecniche e abbinamenti attuali, fino a dar loro una nuova veste più ricca e pregiata, proprio come ha fatto con il piatto vincitore Aubergine In Black Tie.